HI-FIS sperimenta l’estate con il bike park di Tognola

Filippo Ongaro

E’ stata un’estate all’insegna della sperimentazione per HI-FiS, il prototipo ideato da Motorialab per rendere “smart” le aree dedicate agli sport outdoor. Una tecnologia che consente di registrare video delle performance degli appassionati, misurare le prestazioni, rilevare velocità e reazioni del corpo per garantire un divertimento all’insegna della sicurezza.

Dopo i test invernali sullo snowpark della ski area Tognola (San Martino di Castrozza), quello estivo era il periodo ideale per portare HI-FIS nella stessa area e introdurlo al mondo degli amanti della mountain bike. «Collaboriamo fruttuosamente da tempo con Motorialab – afferma Filippo Ongaro, responsabile marketing della società impiantistica – e ci affascina la possibilità di offrire nuovi servizi ai nostri clienti. Questa è stata una sperimentazione maggiore dal punto di vista tecnico perché le distanze nel bike park sono molto più ampie. Inoltre, abbiamo utilizzato pannelli solari per l’alimentazione necessaria al test».

Il prototipo HI-FIS nasce dal bando CreatiFI, vinto da Motorialab, spin off trentina che si occupa di tecnologia applicata alla sicurezza negli sport all’aperto. Il Trentino è la culla che ha dato spazio a tutto questo, essendo il territorio ideale: meravigliosa cornice naturale e sensibile alle tematiche legate alla sicurezza.

creatiFI

«Per noi – conferma Ongaro – c’è anche un interesse nel proporre “servizi plus” a chi sceglie quest’area per le vacanze. Con HI-FIS possiamo proporre una duplice possibilità: da un lato la sicurezza, contribuendo alla ricerca, e dall’altro la spettacolarità. Agli appassionati piace poter misurare la propria performance, rivedere la propria prestazione, condividerla sui social, mostrarla agli amici. Tra i feedback positivi che abbiamo ricevuto c’è proprio il fatto di poter avere, al termine della discesa, un video già montato con diverse inquadrature, che offre una visione completa della performance. Senza contare le possibilità che si aprono in quest’ottica per l’apprendimento delle varie discipline sportive».

Il prototipo HI-FIS, dopo le sperimentazioni, è stato presentato alla commissione Creati-Fi a Barcellona, che ha reagito con interesse e curiosità.

Ora HI-FIS è quasi pronto per essere immesso sul mercato. Con scenari in continuo divenire, grazie alla sua versatilità.

Vi lasciamo con il video di presentazione del prototipo di HI-FIS